Da Gioia, per Mollie

Da molto tempo seguo il sito e il profilo Instagram di Mollie Makes UK, che sono sempre ricchi di stimoli creativi per tutto il mondo del craft, carta compresa. Per questo, quando è stata annunciata l’uscita del primo numero della rivista in italiano, mi sono precipitata in edicola… e non sono rimasta delusa!

La parte che mi piace di più (indovinate un po’…) è quella delle carte creative, dove ogni volta sono ospitati i disegni di un’illustratrice diversa, che crea pattern originali o intere pagine con grandi disegni.
Il mio primo progetto era quello di usare le pagine così come stavano, incorniciarle e farne dei quadretti per abbellire la mia “craft room”, ma poi…

Paesaggio natalizio con le illustrazioni di Louise Cunningham per Mollie Makes Italia

…poi, nel secondo numero di MMItalia, quello di Natale, per capirci, ho visto le illustrazioni di Louise Cunningham, e me ne sono innamorata: ho trovato la mia passione per le casette riportata sulle sue pagine. Era quasi come vedere lo zoom di una città, prima da lontano, poi sempre più vicino, fino ad arrivare al primo piano di un coro di bambini impegnati nei canti tradizionali (cane e gatto compresi!).
Ho cominciato a schizzare un progetto, ricalcando sul lucido i pezzi che mi interessavano e sovrapponendoli man mano. Ne risultava una specie di diorama, con un gioco di piani che avrebbe dato l’idea della profondità.

Piani sovrapposti per il paesaggio natalizio cutout

Dopo aver incollato sul cartoncino le parti delle pagine che mi interessavano, per ispessirle un po’, le ho ritagliate, e con pazienza sovrapposte, usando del biadesivo da scrapbooking come spessore.

Il quadro con le illustrazioni di Louise Cunningham per Mollie Makes Italia

Ho aggiunto una cornice rossa per dare vivacità e riprendere gli spunti colorati dell’illustrazione e… ecco il risultato!

Quadretto invernale fatto a mano da me

Il quadro, anche se piccolo, è molto piacevole, invernale ma non troppo. Proprio come avevo immaginato, la città disegnata da Louise Cunningham prende vita in una sovrapposizione di piani, quasi come se fossero colline che animano una piccola città invernale. Le figure dei  cantori spiccano sul primo piano, accompagnati dalla simpatia del cane e del gatto!

Il quadro ha abbellito la camera dei miei bambini per tutto il periodo natalizio e anche oltre, e ogni volta che lo guardavamo eravamo felici di notare qualche nuovo dettaglio!

Tra l’altro, questo quadro ha entusiasmato l’illustratrice, quando lo ha visto fotografato nel mio profilo Instagram, ma soprattutto è piaciuto molto alla direttrice di Mollie Makes Italia, quando lo ho portato in fiera a Bologna per regalarglielo… tanto che ha voluto farmi una fotografia e pubblicarla sul profilo Instagram della rivista!

Le card con il lettering di Stephanie Baxter diventano scatole per San Valentino

Pensavo che questa esperienza con le carte di Mollie Makes sarebbe rimasta unica… finché non ho visto le pagine illustrate nel numero successivo! Le card di Stephanie Baxter con le frasi d’amore mi hanno subito ricordato una fila di scatoline allineate! In un momento sono passata da questa prima impressione alla costruzione: ne ho scelte quattro e le ho incollate su un cartoncino, per ottenere quattro pensieri per adornare i coperchi delle scatole. Ho scelto dei preziosi cartoncini perlati negli stessi toni delle illustrazioni per costruire i coperchi e le basi a contrasto. È bastato aggiungere un tocco di luce con dei brillantini, ed ecco una serie di piccole scatole, perfette per dolci o preziosi regali!

Dettaglio della giostrina con fiori a campanella

Ma non era ancora finita: avevo in mente una giostrina, che fosse leggera e colorata per invitare alla gioia della primavera… e i motivi delle altre pagine sono serviti proprio a quello: ho ritagliato dei fiori a campanella e li ho sospesi a un cerchio, alternandoli con cuori leggeri e trasparenti di sisal, o consistenti ma perlati. Un regalo perfetto, dolce e magico, per il più speciale San Valentino!

I cuori di sisal e cartoncino perlato nei toni delle illustrazioni di Stephanie Baxter

Dopo questi tre progetti, ho riguardato le carte del n.1, con motivi botanici disegnati da Chloe Hall, quelle che intendevo usare come mini poster, e mi sono detta che, beh, avrei potuto inventare qualcosa anche con quelle, no?

Il progetto è stato facile: volevo fare una casetta (vi ho già detto che amo le casette, per caso?), usando una delle texture come se fosse una carta da parati, e avrei ritagliato le piante dall’altra illustrazione per farne una composizione. Però volevo una frase che desse senso e al progetto, e volevo assolutamente scriverla a mano. Ecco, non è stato facile, né sceglierla, né scriverla … ma ci sono riuscita, e nemmeno poi così male!

La frase in calligrafia nella casetta con le carte di MM n.1

Due vasi nell’illustrazione erano chiaramente sospesi e non appoggiati… come fare? Una catenella sottile all’uncinetto mi è venuta in soccorso, dando l’impressione di un portavasi come usa adesso, magari a macramè.

Piante sospese e piante appoggiate nella casetta decorata con le carte di Mollie Makes n. 1

Nel complesso, la casetta è elegante e raffinata, perfetta come decorazione per la casa, per un appassionato di fiori e piante… ma anche per me, che il pollice verde non ce l’ho proprio!

Cercando i cartoncini in colori coordinati alle illustrazioni di Jennifer Bouron

Ormai è diventata quasi una sfida che lancio a me stessa: ogni mese voglio trovare un’applicazione tridimensionale per le illustrazioni. Fino ad ora non ho avuto difficoltà… tanto più che nel numero 4 di Mollie Makes Italia ho trovato dei fiori e dei rami che parevano fatti apposta per un progetto che tenevo in sospeso da prima di Natale!

Da alcune matite quasi finite avevo ricavato delle casette (oh… di nuovo!), che mi sembravano popolate da piccolissimi elfi, e cercavo di ambientarle in un paesaggio sognante. Dopo alcune prove di cui non ero soddisfatta, avevo messo da parte tutto. Quando ho visto le carte disegnate da Jennifer Bouron ho subito capito che facevano al caso mio!
Anche in questo caso le ho doppiate con del cartoncino leggero e ritagliate, per ricavarne alcuni fiori e rami.

Prove tecniche di cutout: fiori e foglie

Ho conservato una parte del pattern per una scritta disegnata a mano e ritagliata, da mettere sul coperchio della scatola.

Dream - Calligrafia ritagliata e rivestita con carta illustrata

Il risultato è quello che cercavo: un’atmosfera sognante – la scritta sul coperchio non è casuale – e notturna, che evoca un bosco popolato di piccole creature.
L’unico scrupolo che mi è rimasto è quello di aver forzato i disegni dentro a qualcosa che la loro autrice non intendeva… ma temo che anche questo possa essere il destino se si lasciano libere le proprie creazioni!

Scatola con paesaggio fatta a mano

Devo dire che questi lavori mi hanno molto divertita, e stimolata a fare e a imparare qualcosa di nuovo. Sicuramente continuerò anche con le illustrazioni dei prossimi numeri. Per questo vi invito a controllare spesso il mio profilo Instagram, per restare aggiornati su questo e sugli altri progetti in corso!

Adesso però sono curiosa: anche voi vi siete inventati delle sfide con voi stessi? Quali? E in cosa vi hanno aiutato? Scrivetelo nei commenti qua sotto, o nella pagina Facebook di FattoConGioia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: